Varie

Cosa sai del…CBD?

Il cannabidiolo è una sostanza attiva contenuta nella cannabis, non ha effetti psicotropi se assunto da solo ma migliora l’effetto del THC se nella pianta sono presenti entrambi (effetto entourage).
Può essere consumato in vari modi e vale la pena saperne qualcosa in più.

Cosa sai del CBD?

Ultimamente non si fa che parlare di questa “nuova” sostanza ma come in tutte le cose che luccicano non è semplice distinguere le informazioni vere da quelle esagerate.

Come lo posso assumere?

Esistono in commercio oli con concentrazioni più o meno alte (comunemente si va da un 2,5% ad un 15% ), oli specifici per sigarette elettroniche, capsule con olio e cristalli per vaporizzatori.

Cos’è il CBD?

Partiamo dal principio: le piante di Cannabis, sia sativa che indica, possiedono molte sostanze differenti, una categoria di queste sono i Cannabinoidi. Sono circa 104 e non sono presenti solo nella cannabis ma in questa hanno una presenza importante.
Sicuramente il più noto a tutti è Il Delta-9-tetraidrocannabinolo, il THC, ma da qualche tempo si è iniziato a riconoscere che anche altri hanno degli effetti positivi sul nostro corpo ed è così che è arrivato alla ribalta il Cannabidolo, CBD, e in misura minore il cannabinolo, il CBN ( di cui presto leggerete altro su questo blog).

Ma cosa fa il CBD?

La prima differenza che salta all’occhio è che il CBD non ha effetti psicotropi pertanto la ricerca medica si è rivolta con grandi aspettative a questa sostanza.
Gli studi medici sono iniziati da qualche anno e i risultati pubblicati sono moltissimi e quasi tutti concordi, questa sostanza presenta proprietà:

ed è ben tollerata dal corpo umano anche in dosi massicce.

Facendo delle ricerche sui siti che pubblicano ricerche mediche vedrai che ci sono moltissimi studi, qui ne citerò alcuni ma è un panorama in continua evoluzione e non è possibile quindi che un articolo di nessun genere fornisca.

Ma come lo fa?

I cannabinoidi vanno a dialogare con il sistema endocannabinoide che è uno strumento che il corpo umano possiede NATURALMENTE e che serve a mantenere a livello cellulare un equilibrio costante a discapito degli elementi nocivi esterni.
I recettori dei cannabinoidi, ovvero le sostanze che dialogano con questo sistema, sono presenti in tutto il corpo umano in quanto parte della membrana cellulare.

THC:CBD – effetto entourage

Esiste una dinamica che si chiama “effetto entourage” che consiste nel fatto che il THC e il CBD, se assunti insieme, interagiscono migliorando gli effetti l’uno dell’altro. Inoltre esistono tantissime varietà in commercio con differenti rapporti di THC:CBD in questo modo ognuno può trovare la qualità più congeniale a se stesso e al tipo di esperienza di cui è alla ricerca in quell’esatto momento.

Il CDB in commercio

Se tuttavia si vuole assumere solo del CBD esistono in commercio moltissime possibilità, anche troppe.
Spesso quando si apre il mercato a qualcosa di nuovo e così invitante si aprono anche le porte a truffe di ogni genere e tipo e il caso del CBD è esemplare.
In moltissimi si sono lanciati in questo commercio non sempre con trasparenza ed onestà.
Una premessa, come tutte le cose di qualità, e poiché stiamo parlando di un concentrato, il CBD di qualità ha un costo, un costo ragionevole ed accessibile ma reale, proporlo a prezzi molto più “stracciati” dovrebbe sempre indurti a farti delle domande ed a esigere maggiori informazioni dai produttori.

Leave a Comment

Categorie